Next Generation EU (PNRR)

LINEE DI SVILUPPO PER LABORATORIO ILIL NELL’AMBITO DEL PNRR


Ecosistema Toscano per l’Innovazione – Tuscan Health Ecosystem “THE”

Il Progetto di scala regionale integra le competenze di Università ed Enti di Ricerca toscani per imprimere accelerazione nell’innovazione e nella traslazione clinica in settori di estreme importanza e attualità, dalla prevenzione al benessere, dalla diagnosi alla cura personalizzata e di precisione, dalle neuroscienze alla robotica per la salute. Il progetto prevede uno “Spoke” coordinato dall’INO e dedicato allo sviluppo di nuovi approcci alla diagnostica e alla radioterapia oncologica.

L’INO, con il laboratorio ILIL mira alla realizzazione, tar l’altro, di una sorgente per radioterapia ad altissimo dose-rate per la radioterapia FLASH con fasci di elettroni VHEE (Very High Energy Electrons) con energie tra 100 e 250 MeV per il trattamento FLASH dei tumori profondi. La sorgente si basa sull’innovativa tecnologia laser-linac che sfrutta l’accelerazione di particelle a plasma con laser ad impulsi ultracorti di alta intensità, sviluppata presso il laboratorio ILIL da oltre dieci anni. Nell’ambito del progetto “THE” si prevede la completa caratterizzazione dosimetrica della sorgente, seguita dalla sperimentazione preclinica e da studi MC di piani di trattamento in modalità pencil beam.


Infrastrutture IPHOQS e EUAPS

Il Progetto “THE” si avvale di una forte sinergia con due progetti di Infrastrutture del PNRR, IPHOQS e EUAPS, che vedono la partecipazion e dell’INO di Pisa nel quadro delle Infrastrutture di Ricerca Europee selezionate dall’European Strategy Forum for Research Infrastructures (ESFRI) denominate EuPRAXIA e Extreme Light Infrastructure (ELI). I progetti di sviluppo infrastrutture IPHOQS ed EUAPS presentati dal CNR in risposta al Bando Infrastrutture del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) sono state recentemente selezionati con altissima priorità (prima e seconda nella graduatoria delle infrastrutture di Fisica e Ingegneria).

Nell’ambito della rete IPHOQS si prevede il potenziamento della sorgente laser ultrafast di altissima potenza di picco del laboratorio ILIL (220 Terawatt). La sorgente laser unica in Italia e tra le più potenti al mondo, consente di realizzare acceleratori compatti di particelle di alta energia, sorgenti di radiazione X e gamma e materia ad alta densità di energia, oltre a studi fondamentali ed applicativi dei plasmi. Il potenziamento richiede interventi in ambito ottica e laser, con particolare riferimento alle tecnologie laser CPA (Premio Nobel D. Strickland e G. Mourou, 2018) e tecnologie elettromagnetiche e del plasma. Nell’ambito della stessa infrastruttra si prevede poi il potenziamento delle linee di fasci di particelle e stazioni di misura  per utenti per applicazioni per applicazioni industiali e bio-medicali. Il potenziamento richiede interventi in ambito tecnologie del vuoto, sensoristica, optomenica, ICT, generazione e controllo di radiazioni ionizzanti, edilizia specialistica per la ricerca etc. Infine, nell’ambito dell’Infrastruttura EUAPS si prevede la realizzazione della linea laser  ad alta potenza media ed alta frequenza di ripetizione (100 Hz). Questo potenziamento con laser ad alta potenza media permetterà  lo sviluppo di radiazione ionizzante ad alto dose-rate ad alta dose media, per applicazione radioterapica nel nuovo regime FLASH. Gli interventi dep PNRR per queste linee di attività del laboratorio ILIL dell’INO di Pisa prevedono investimenti per complessivi 9.3 M€.


Contact: Dr. Leonida A. Gizzi – leonidaantonio.gizzi@cnr.it, Mob. +393472213505